Camorra, a processo il boss e l'ex assessore

Lunedì mattina l'udienza preliminare davanti al gup per l'inchiesta Briantenopea

Iniziata alle 9.30 l'udienza preliminare davanti al gup dell'inchiesta "Briantenopea": 53 imputati in tutto, quasi tutti presenti compreso Giuseppe Esposito detto "Beppe u'curto", presunto boss vicino alla camorra.

Esposito era stato arrestato insieme, tra gli altri, all'ex assessore all'ambiente del comune di Monza Giovanni Antonicelli (Popolo della libertà). L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata a vari reati. Tra le accuse quella di una presunta compravendita di voti per le elezioni amministrative e di conseguenti favori alle imprese del boss.

L'udienza è stata molto "tecnica". Si sono prevalentemente discusse alcune eccezioni preliminari. Tra l'altro è stata accolta la richiesta (avanzata dal legale di Giuseppe Esposito) di non ammettere alcuni atti che erano stati depositati dopo la chiusura delle indagini. Il 4 novembre la decisione se accogliere la richiesta di patteggiamento di alcuni imputati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento