menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco mette all'erta i cittadini: "State attenti alle truffe e chiamate subito il 112"

Mauro Capitanio, sindaco di Concorezzo, avvisa con un post su Facebook che sono in corso in città diverse truffe e invita alla prudenza

Concorezzesi attenti alle truffe: a lanciare l’allarme è il sindaco Mauro Capitanio. Il primo cittadino ha messo all’erta i concorezzesi sulla presenza in città di truffatori che avrebbero già messo a segno alcuni colpi.

“State molto attenti a truffe e rapine – scrive il sindaco Mauro Capitanio sul suo profilo Facebook – A Concorezzo ne sono in corso diverse. Chiamate subito il 112”.

Le classiche truffe che hanno come vittime automobilisti e anziani. La truffa dello specchietto o del falso tamponamento con le presunte vittime che invitano l’automobilista ad accostarsi: “Non scendete mai dalla macchina, e chiamate subito il 112”, ricorda Capitanio.

Poi quelle ai danni delle persone anziane che vivono da sole. I falsi tecnici di luce, acqua e gas che citofonano o suonano al campanello per effettuare presunti controlli di cui l’utente non era stato avvisato; o dei falsi addetti inviati dal Comune per sopralluoghi nelle abitazioni .

“Non aprite mai la porta e chiamate subito il 112 – ribadisce il primo cittadino -. Il Comune non autorizza nessuno a fare ispezioni in casa: se vi dicono così è sicuramente una truffa. Allertate immediatamente le forze dell’ordine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento