Il killer del tallio nel reparto di psichiatria dell'ospedale San Gerardo di Monza

La decisione dalla direzione del carcere per valutare le condizioni mentali del 27enne

Mattia Del Zotto

Mattia Del Zotto è stato trasferito nel reparto di psichiatria dell'ospedale San Gerardo di Monza. La decisione è stata presa dalla direzione del carcere per una valutazione delle condizioni mentali del 27enne, ritenuto responsabile della morte per avvelenamento di una zia e dei nonni e dell'intossicazione di altre cinque persone.

Il giovane, residente a Nova Milanese insieme alla famiglia, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti ha acquistato sei flaconi di tallio con l'intento di avvelenare la famiglia. 

La Procura di Monza aveva espresso parere negativo sull'istanza presentata dal suo legale al gip per una valutazione sulla capacità di stare in giudizio del 27enne ma la richiesta non era stata ammessa dal giudice. Del Zotto è stato accompagnato nella struttura ospedaliera in quanto detenuto che richiede una particolare attenzione dal punto di vista psichiatrico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento