Bovisio Masciago, un'ordinanza vieta i botti di Capodanno

La decisione per tutelare la salute, la qualità e il benessere degli animali domestici

Un'ordinanza per vietare falò e fuochi d'artificio a Capodanno per tutellìare la qualità dell'aria, tenere lontano l'inquinamento e tenere presente anche il benessere degli animali domestici.

In Brianza a Bovisio Masciago, così come a Lissone, è in vigore l'ordinanza n.27/2016, che "impone il divieto assoluto per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio a scopo intrattenimento), a seguito della persistenza di condizioni meteo-climatiche sfavorevoli che impongono l’adozione di misure adeguate di contrasto alla formazione e all’accumulo degli inquinanti atmosferici".

Il comune brianzolo ha inviato tutti i cittadini ad assumere comportamenti rispettosi dell’ambiente e della salute. "Questo comportamento virtuoso salvaguarda non solo l'incolumità e lo stato di salute delle persone ma tutela anche il benessere degli animali domestici" hanno spiegato dal municipio.

A Monza noon è in vigore nessuna ordinanza contro i botti di Capodanno o i fuochi d'artificio ma l'amministrazione comunale ha aderito a una campagna di sensibilizazione nei confronti degli animali, divulgando alcuni consigli per tutelare il loro benessere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento