Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia

Sondaggio: oltre il 49% degli imprenditori non investirà nel 2012

La ricerca è stata commissionata da Confapi. "I clienti non rispettano le scadenze di pagamento, e le banche non aiutano" afferma il presidente Paolo Galassi

"Il 49 % degli imprenditori prevede di non dare vita ad investimenti nel 2012. La recessione economica comprime gli utili delle aziende e alimenta il circolo vizioso dei mancati o ritardati pagamenti che fanno venir meno la liquidità per affrontare l'ordinaria gestione". A parlare è Paolo Galassi, presidente di Confapi Milano commentando i dati di un sondaggio cimmissionato dall'agenzia.

Oltre il 56% delle piccole e medie imprese di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia, nel 2011, ha richiesto un ampliamento dei propri affidamenti: di queste il 36% li ha ottenuti solo in parte, il 33% con difficoltà, il 12% senza difficoltà, mentre il 19% non li ha neppure ottenuti. "Ai clienti che non rispettano le scadenze di pagamento "si aggiungono le banche - ha osservato ancora Galassi - facendo così venir meno il tradizionale supporto alla crescita delle imprese. La prossima entrata in vigore delle regole previste da Basilea 3, non potrà che peggiorare la situazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio: oltre il 49% degli imprenditori non investirà nel 2012

MonzaToday è in caricamento