menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Provincia di Monza in via Grossi: è nata nel 2009 (foto AP)

La Provincia di Monza in via Grossi: è nata nel 2009 (foto AP)

Abolizione province: firmato il documento per chiedere deroga

Ci sono tutte le forze del territorio in fondo al documento che chiede di mantenere in vita l'ente di via Tommaso Grossi. Il rapporto punta sugli aspetti economici. Firmano anche Scanagatti, la Compagnia delle Opere e i sindacati, tranne la UIL

MONZA - Siglato venerdì il documento che la delegazione di Monza e Brianza presenterà al CAL (Consiglio della Autonomie Locali) il prossimo 20 settembre. L'organo dovrà quindi presentare una proposta di riforma delle sedi provinciali al Governo. Palazzo Grossi chiede una deroga puntando sugli indicatori economici, che pongono Brianza tra le zone  più produttive d'Italia , e sull'efficienza, con un rapporto dipendente/abitanti di 1/2628 (contro una media regionale di 1/1508 e nazionale di 1/900). I dipendenti totali sono 320.

CHI HA FIRMATO - Hanno sottoscritto il documento il sindaco di Monza Roberto Scanagatti, la Camera di Commercio MB, Confindustria MB, APA Confartigianato MB, l'Unione Commercianti di Monza e Circondario, la Compagnia delle Opere MB, Fondazione di Comunità MB  e i segretari di CGIL e CISL.  Hanno firmato inoltre il senatore Alfredo Mantica (Pdl), l'onorevole Fabio Meroni (Lega Nord), i consiglieri regionali Stefano Carugo, Antonio Romeo e Massimiliano Romeo, oltre a Pierfranco Bertazzini e Luigi Moretti, storici componenti del comitato "Pro Brianza Provincia".


LE POSSIBILITA' - Nel caso la deroga non venga concessa, Monza sarà accorpata ad altre realtà: Como e Lecco sono le più accreditate, ma potrebbe spuntare Varese. Nessuno tra i capoluoghi gradirebbe essere accorpato a Monza, data la forza economica che porterebbe qui la sede istituzionale. Sembra invece da escludere un ritorno per Milano: è stato lo stesso presidente della Provincia di MB Dario Allevi a spiegare che la legge prevede solo la possibilità di uscire dall'Area Metropolitana: manca quindi quella di entrare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento