Il Comune chiede a Provincia il raddoppio delle aree agricole

La richiesta è stata inoltrata formalmente. Comprese le aree della Cascinazza, della Boscherona e del Casignolo

MONZA - Il Comune  ha chiesto formalmente alla Provincia di Monza di inserire tra le aree agricole strategiche tutelate dal Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp), in fase di approvazione da parte di Palazzo Grossi, 1,7 milioni di metri quadrati di aree agricole, in precedenza escluse dal Ptcp, tra cui l’area della Cascinazza, della Boscherona e del Casignolo, una grande area nei pressi di Viale Campania. In questo modo le aree agricole monzesi sottoposte a ulteriore tutela potrebbero quasi raddoppiare, arrivando a raggiungere 3,6 milioni di metri quadrati.  La formalizzazione della richiesta alla Provincia giunge dopo la revoca della variante del Pgt, proposta dalla nuova amministrazione Scanagatti e approvata dal Consiglio comunale, variante che prevedeva forti espansioni edilizie su buona parte delle aree verdi e agricole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento