"Voglio votare": Diana, la 19enne colombiana che "sfida" Maroni

"Sono fiera di essere italiana. Io voglio essere riconosciuta per quello che sono. I miei genitori saranno sempre colombiani, ma io sono nata qui e studiato qui". Si è concluso così l'appello di Diana, una 19enne nata a Monza da genitori colombiani al governatore della Regione.

Il presidente della Lombardia Roberto Maroni

MILANO - "Io sono fiera di essere italiana. Io voglio essere riconosciuta per quello che sono. I miei genitori saranno sempre colombiani, ma io sono nata qui e studiato qui". Si è concluso così l'appello di Diana, una 19enne nata a Monza da genitori colombiani, rivolto al leader della Lega Roberto Maroni dal palco del congresso lombardo della Cisl.

MARONI A MONZA: "APERTURA DI CREDITO A LETTA" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza si è rivolta direttamente al governatore, seduto in prima fila e fra gli oppositori dello "ius soli", per rivendicare i diritti dei nuovi italiani. "Ho un po' di invidia per i miei compagni di scuola - ha spiegato -, che hanno potuto votare e scegliere i propri rappresentanti in Parlamento: farei di tutto per poter partecipare. Penso sia ingiusto, dopo una vita passata qui, per tempi burocratici un po' lunghi non ricevere la cittadinanza". Nel suo caso particolare, infatti, Diana ha detto di aver chiesto lo scorso anno, al raggiungimento della maggiore età, la cittadinanza italiana ma di non averla ancora ottenuta. Maroni le ha poi stretto la mano. "Ho parlato con la ragazza - si è limitato riferire ai cronisti all'uscita -. Da ministro dell'Interno ho snellito le procedure: basta un mese e non cinque anni per la cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento