C'è tempo fino all'8 gennaio per firmare il referendum anticasta

L'obiettivo del Comitato del Sole è raccogliere 500mila firme per tagliare di 12mila euro lo stipendio dei parlamentari

MONZA - Sta per scadere la raccolta firme contro i privilegi della "casta" promossa dal Comitato del Sole. Fino all'8 gennaio si potrà firmare presso il proprio comune di residenza per tagliare di 12 mila euro lo stipendio dei parlamentari, dopo di che le firme saranno inviate a Fucecchio - sede dell'associazione - e quindi a Roma. In genere si può firmare all'ufficio anagrafe o a quello elettorale: in città, si può firmare al "Punto Monza", lo sportello del cittadino in piazza Carducci. L'obiettivo  è arrivare a 500mila firme, la soglia minima per presentare un quesito referendario. L'anno scorso il tentativo fallì, oggi gli organizzatori sperano in maggiore fortuna.
L'ASSOCIAZIONE - Il Comitato del Sole è un'associazione nazionale non legata a partiti politici e che non riceve finanziamenti pubblici. L'unico legame con la politica è la necessità che un consigliere comunale autentichi le firme raccolte ai banchetti: a Monza hanno dato disponibilità Basilio Pugliese del PD e Paolo Piffer di Cambia Monza. In città sono state raccolte circa 250 firme. La referente monzese del Comitato è Patrizia Clapis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento