Politica

Rho-Monza, l'apertura di Del Tenno: "Pronto ad ascoltare i sindaci"

L'assessore regionale tenta la strada del dialogo con i sindaci dei comuni coinvolti. Romeo (Lega): "Bene così"

La Rho-Monza, nel tratto milanese, in via di completamento a tratte forzate, nelle ultime settimane ha incontrato la fortissima opposizione (bipartisan) dei residenti nella zona interessata e anche delle forze politiche a livello regionale. Il tutto culminato nella "pentolata", ovvero nella protesta a suon di pentole fatte battere e suonare di sera. I cittadini, anche quelli che avrebbero sperato non si procedesse all'ampliamento, chiedono almeno l'interramento per evitare i disagi del territorio.

Ora Maurizio Del Tenno, assessore regionale ai trasporti, "apre" alle richieste. Giovedì mattina ha incontrato i sindaci di alcuni comuni interessati alla tratta A8-A52, insieme ai consiglieri regionali eletti nel territorio e all'assessore Giovanni De Nicola (provincia di Milano). L'assessore ha un punto fermo: "Non possiamo permetterci - ha dichiarato - di perdere i 55 milioni di euro stanziati dal governo per la realizzazione del sottopasso ferroviario tra Novate e Bollate", ma ha mostrato apertura alle richieste dei sindaci. Ed è comunque intenzionato ad arrivare all'approvazione del progetto complessivo entro il 5 ottobre.

Soddisfazione è stata espressa da Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega Nord al Pirellone ed eletto a Monza-Brianza. "E' necessario - ha affermato Romeo - che vengano introdotte prescrizioni con particolare riguardo al lotto 1, quello di Paderno Dugnano, su cui sono state espresse le maggiori criticità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho-Monza, l'apertura di Del Tenno: "Pronto ad ascoltare i sindaci"

MonzaToday è in caricamento