Tangenzialina dell'ospedale, ancora ritardi: fallita l'azienda appaltatrice

Dopo la consegna del cantiere sotto riserve di legge lo scorso novembre, l'impresa vincitrice dell'appalto, la FIMET SpA, ha avviato la procedura di concordato preventivo e poi di fallimento: l'appalto sarà affidato alla seconda ditta aggiudicataria

La Provincia di Monza e Brianza

Nuovi ritardi per la realizzazione della tangenzialina dell’ospedale.

La provincia di Monza e Brianza infatti ha messo di nuovo mano al cronoprogramma dell’opera ferma da anni perché dopo la consegna del cantiere sotto riserve di legge lo scorso novembre 2014, l’impresa vincitrice dell’appalto, la FIMET SpA, ha avviato la procedura di concordato preventivo e poi di fallimento.

L’appalto è stato revocato lo scorso 16 marzo e si è provveduto a scorrere la graduatoria aggiudicando i lavori alla seconda azienda in lista, l’Impresa Ing. Leopoldo Castelli spa costruzioni. Per procedere con la consegna dei lavori e rispettare il nuovo cronoprogramma bisognerà aspettare il 10 giugno al termine del periodo cosiddetto di “Stand Still”, tempi incomprimibili imposti dalla normativa e dalle procedure di gara pubblica. La consegna dei lavori non potrà così avvenire prima della seconda metà di giugno.

A partire da quella data l’impresa potrà iniziare a predisporre il cantiere, montare le recinzioni metalliche e posare baraccamenti ad uso uffici e servizi in corrispondenza del tratto già ultimato. Verranno ultimate le operazioni di tracciamento e picchettamento in parte già avviate dalla precedente impresa. Solo ultimate queste incombenze sarà possibile procedere con la campagna di bonifica condotta da una ditta iscritta nell’apposito albo del Ministero della Difesa. Per i ritardi subiti a causa dell’inadempienza della ditta appaltatrice la Provincia ha stabilito di avviare le procedure per incamerare la quota parte della fideiussione presentata da FIMET, pari a circa 50.000 euro.

L’opera prevede una galleria artificiale di 356 metri e un tratto all’aperto di altri 142 metri e il tratto si connetterà all’arteria già realizzata, anch’essa interessata da ingenti interventi di riqualificazione inclusi nell’appalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’apertura del cantiere i lavori dureranno circa due anni: secondo le previsioni, dal tunnel, una volta completato, transiteranno circa 20.000 veicoli al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento