rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità

I dipendenti dell'azienda brianzola che donano parte dello stipendio agli ucraini

Ogni donazione dei lavoratori viene raddoppiata dall'azienda e devoluta alla Croce Rossa Italiana

La gara di solidarietà a favore della popolazione ucraina non si ferma. In Brianza sono numerose le raccolte e le iniziative di aiuto promosse dalle istituzioni, dalle associazioni e dai privati cittadini. 

A queste si aggiunge anche quella che Acsm Agam ha lanciato tra i suoi dipendenti. Un aiuto concreto a favore dei profughi che scappano dalla guerra. L'azienda brianzola ha infatti avviato una raccolta fondi aperta a tutti i dipendenti. Ogni lavoratore potrà liberamente donare il corrispettivo economico di una o più ore della propria giornata lavorativa all'aiuto ai profughi che scappano dall'Ucraina e che cercano la salvezza in Brianza.

Acsm Agam provvederà a raddopiare l'importo che verrà devoluto alla Croce Rossa Italiana proprio per le iniziative promosse a sostegno della popolazione che fugge dalla guerra.

L’iniziativa si affianca a quella già avviata dalla società di vendita che ha proposto un gesto all’insegna della sostenibilità e della solidarietà alle circa 300 mila famiglie e imprese clienti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti dell'azienda brianzola che donano parte dello stipendio agli ucraini

MonzaToday è in caricamento