Martedì, 16 Luglio 2024
Bonus scuola

Quasi 25 milioni di euro per gli studenti lombardi: ecco chi li riceverà

I fondi arriveranno tra pochi giorni

Buone notizie per gli studenti lombardi: in arrivo 24, 8 milioni di euro per oltre 27 mila studenti. La Regione Lombardia ha approvato il decreto con l'elenco di coloro che potranno beneficiare della Dote Scuola (componente Buono Scuola), per l’anno scolastico 2022/2023. La Dote è la misura con cui la Regione contribuisce alle spese delle rette scolastiche sostenute dalle famiglie a sostegno del Diritto allo Studio degli studenti lombardi e della libertà di scelta educativa. Oltre al ‘Buono Scuola’, la Dote prevede altre 3 componenti, vale a dire ‘Materiale didattico’, ‘Merito’ e ‘Sostegno Disabili’.

Chi la riceve

Sono 27.762 gli studenti che riceveranno un contributo che varia da 300 euro a 2 mila euro per studente, in base all'ISEE della famiglia e al tipo di scuola frequentata. Nel 2023, le risorse regionale sono state incrementate di oltre 800.000 euro, arrivando a 24,8 milioni di euro (solo per la componente ‘Buono Scuola), così da consentire a tutti gli aventi diritto di poterne beneficiare. A partire da oggi,  martedì 28 marzo, tutti coloro che hanno richiesto il Buono Scuola inizieranno a ricevere (all'indirizzo mail indicato al momento della compilazione della domanda), la comunicazione dell'esito della fase istruttoria. Vale a dire domanda ammessa; domanda ammessa in attesa di integrazione documentale; domanda non ammessa e valore del contributo, se assegnato. Ne potranno beneficiare gli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado paritarie o statali, con retta di iscrizione e frequenza. Gli studenti devono essere residenti in Lombardia, non devono aver superato i 21 anni d'età e con ISEE non superiore a 40.000 euro.

Quando e dove spenderla

A partire dal 4 aprile, Edenred Italia Srl (Società incaricata da Regione Lombardia), invierà ai beneficiari del contributo una mail con il codice Dote Scuola personale e le istruzioni per l'utilizzo del Buono virtuale da usare sulla piattaforma dedicata. Ciascuna famiglia beneficiaria dovrà ‘approvare’ il Buono virtuale per ciascuno studente. Successivamente, le Scuole ‘valideranno’ i ‘Buoni’, rendendoli spendibili per il pagamento (totale o parziale) della retta scolastica. Il contributo sarà utilizzabile entro il 30 giugno 2023 presso la Scuola in cui lo studente terminerà l'anno scolastico 2022/2023

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 25 milioni di euro per gli studenti lombardi: ecco chi li riceverà
MonzaToday è in caricamento