rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
L'appello

Una casa per La Fayette il cane abbandonato a Monza legato a un palo

Ancora una triste storia di abbandoni a Monza

Una triste storia quella che arriva da Monza. Una storia di abbandono di quelle che eravamo abituati a sentire tanti anni fa e che, speravamo, di non dover più raccontare. Una storia che arriva direttamente da Monza dove, qualcuno, ha deciso di abbandonare il proprio amico a quattro zampe legandolo a un palo. Fortunatamente recuperato dal servizio di zooprofilassi dell'Ats il cane è stato poi trasferito al canile di Monza. Il molosso – poi ribattezzato La Fayette – era privo di microchip e di medaglietta.

“La Fayette è davvero un super cane – fanno sapere dal rifugio dell’Enpa -  un piccolo molosso color crema di taglia media (circa 25kg) di poco meno di un anno. Dolce e socievole con tutti, umani e cani, si è rivelato una vera perla: ci sta anche aiutando nel recupero comportamentale di diverse cagnoline della struttura, timide e diffidenti, dando loro una zampa a scoprire quanta meraviglia c’è nel mondo fuori dal canile fidandosi delle persone. Ben presto inserito anche nel nostro 'Progetto famiglia a distanza' ha già fatto breccia nel cuore di molti genitori che lo hanno anche accompagnato in una splendida gita sul fiume Adda insieme ai bravissimi volontari del progetto. Che dire… questa bellezza cerca la sua famiglia per sempre che possa fargli scordare del tutto il brutto abbandono subito: lui ce la sta mettendo davvero tutta”.

Enpa ribadisce che l’abbandono è un reato e per chi desidera dare a La Fayette una seconda vita può rivolgersi direttamente al rifugio inviando un’email a  canile@enpamonza.it o chiamate in canile dal lunedì al venerdì orario: 14.30/17.30 allo 039 835623 per parlare con un operatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casa per La Fayette il cane abbandonato a Monza legato a un palo

MonzaToday è in caricamento