Il progetto / San Rocco / Via Gabriele D'Annunzio

La piazza che rinasce con gli alberi e la "nuova" fontana (e a costo zero per il comune)

Lo ha annunciato l'assessore ai Lavori pubblici Marco Lamperti durante l'incontro in consulta

San Rocco avrà la sua “nuova” piazza D’Annunzio. Una piazza chiusa alle auto, con una “nuova” fontana, alberi e soprattutto il divieto di accesso ai motorini.

Lo ha annunciato l’assessore ai Lavori pubblici Marco Lamperti che durante l’ultimo incontro con la consulta di San Rocco avvenuto settimana scorsa ha aggiornato i cittadini sui vari interventi previsti nel quartiere, tra i quali anche la sistemazione della piazza. Il tutto a costi zero per le casse comunali, visto che l’intervento (già previsto ma in modo diverso dalla passata amministrazione) sarà a carico di un gestore privato.

La fontana verrà ripulita, verranno piantumati nuovi alberi, verrà sistemato l’impianto di illuminazione e la parte iniziale della via verrà riasfaltata.  Verrà posizionato un nuovo sistema automatizzato di paletti e catene per impedire l’accesso nella piazza dei motorini. Inoltre è prevista la chiusura laterale della passatoia sempre più spesso utilizzata come luogo di bivacco e di assembramenti notturni, e verrà abbellita con nuovi alberi. Infine è prevista la realizzazione di un passaggio pedonale “salvagente” che dall’edicola conduce verso la chiesa per permettere alle persone anziane o con difficoltà motorie di attraversare in totale sicurezza. I lavori dovrebbero iniziare verso la fine di gennaio 2024 ed essere ultimati in circa due mesi, entro la primavera.

Una piazza, quella di San Rocco, che aveva visto la mobilitazione del quartiere. Infatti durante la giunta Allevi c’era in programma la riapertura della piazza al passaggio veicolare. Nel quartiere era stata organizzata una raccolta di firme: centinaia coloro che avevano sottoscritto la volontà di “salvare” quella che era stata da anni ribattezzata l’agorà di San Rocco. I cittadini chiedevano infatti che la piazza rimanesse chiusa al traffico e diventasse luogo di incontro, socializzazione e gioco in sicurezza per i bambini.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piazza che rinasce con gli alberi e la "nuova" fontana (e a costo zero per il comune)
MonzaToday è in caricamento