Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Emma, la piccola rapita a Vimercate: le Iene trovano il padre

Servizio delle Iene martedì sera con l'intervista al padre della piccola Emma. Che chiede di rientrare in Italia da uomo libero

Aveva 21 mesi la piccola Emma quando, il 18 dicembre 2011, venne rapita dal padre di origini siriane, Mohamed Kharat, a Velasca di Vimercate. La donna aveva deciso di separarsi dall'uomo dopo che erano iniziati i maltrattamenti, ma c'era accordo perché lui potesse vedere la figlia. E così doveva essere quel giorno. Ma quel giorno, anziché riportarla poi a casa dalla madre Alice, è sparito dalla circolazione insieme ad Emma. I due sono andati in Siria, Paese martoriato dalla guerra e quindi pericoloso, grazie anche all'aiuto di un'amica italiana di Mohamed Kharat, Sabrina.

A distanza di quasi due anni, se ne sono occupate le "Iene" di Italia 1, con l'inviato Pablo Trincia. A nulla infatti, in tutto questo tempo, sono valsi gli sforzi a ogni livello, dall'Interpol al parlamento alla cittadinanza di Vimercate, fino alla Farnesina. La Siria però non aderisce alla convenzione dell'Aja e quindi non c'è modo di premere sulle autorità di Damasco per far rientrare Kharat in Italia forzatamente. Questo nonostante il mandato di cattura internazionale sull'uomo, a cui è stata anche tolta la patria potestà.

E l'inviato Trincia è riuscito a trovare il padre. Risultato: si è saputo che la piccola Emma sta bene e si trova nella città siriana di Aleppo. La troupe delle "Iene" è tornata in Italia con una fotografia recente e una maglietta della bimba, meglio di niente per la madre Alice che però chiede ancora un intervento dello Stato. Impossibili da accettare le condizioni che il padre di Emma chiede per riportare in Italia la bambina: cittadinanza italiana e annullamento del mandato di cattura a suo carico. Ma forse l'uomo ha "sparato in alto" per avviare una trattativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emma, la piccola rapita a Vimercate: le Iene trovano il padre

MonzaToday è in caricamento