Strisce blu

"Gli incassi dei parcheggi per aumentare le corse degli autobus": la proposta del consigliere

La proposta è stata avanzata dal consigliere Massimiliano Longo durante il consiglio comunale di lunedì 18 settembre

Le strisce blu in centro a Monza hanno sollevato parecchie lamentele. Così come il progetto di ampliare il parcheggio a pagamento anche in altre zone della città (le cosidette Zone di particolare rilevanza urbanistica) ha già fatto salire sulle barricate molti cittadini. Tanto che Massimiliano Longo (capogruppo di Forza Italia) durante il consiglio comunale di lunedì 18 settembre ha presentato una proposta provocatoria.

Rivolgendosi all’assessore alla Viabilità Giada Turato in merito proprio al progetto delle strisce blu in centro e in altre zone strategiche della città ha detto: “Destinate gli incassi provenienti dai parcheggi a pagamento per implementare il trasporto pubblico locale in città”. Un trasporto pubblico che, soprattutto nelle ultime settimane, ha visto un ulteriore taglio con la cancellazione la domenica della linea Z222 (che serve i quartieri di San Fruttuoso e di Triante), oltre a ulteriori tagli alle  corse durante la settimana. Mancano autisti e le aziende hanno dovuto correre ai ripari.

Una proposta, quella di Longo, che arriva al termine della risposta dell’assessore Turato alla sua interrogazione in merito al progetto delle strisce blu. Una decisione che dall’inizio di agosto ha visto l’opposizione (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi con Dario Allevi) scendere in piazza con una raccolta firme ancora in atto. L’assessore ha spiegato i motivi di questa scelta. “Sappiamo che si tratta di una scelta difficile e impopolare - ha spiegato -. Ma era indispensabile redigere un piano della sosta in questo momento che stiamo realizzando il Piano urbano mobilità sostenibile. Inoltre è da tanti anni che a Monza manca un piano del traffico. Un intervento fatto per ridurre la pressione delle auto in centro e quindi migliorare anche la qualità dell’aria”. Turato ha inoltre spiegato che verranno anche coinvolte le consulte e le associazioni di categoria per individuare dove mettere le soste a pagamento nelle altre Zone di particolare rilevanza urbanistica. “Le strisce blu favoriscono la rotazione dei parcheggi e saranno comunque garantiti stalli gratis ai residenti. Questo è un piano della sosta work in progress”, ha specificato l’assessore.

Il consigliere Longo, oltre a proporre di utilizzare gli incassi per migliorare il trasporto pubblico e quindi incentivare i cittadini a utlizzare gli autobus o comunque la mobilità lenta, ha precisato che “per quanto riguarda il centro storico non c’è stato dialogo né con i cittadini né con le associazioni di categoria, ma è stata fatta e attuata la scelta realizzando le strisce blu in tempi record”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gli incassi dei parcheggi per aumentare le corse degli autobus": la proposta del consigliere
MonzaToday è in caricamento